Apartments "DEA CAELI" 20270 Vela Luka
        
Get the Flash Player to see this player.

Isola di Korčula

L'isola di Korčula si trova nella parte centrale dell’arcipelago della Dalmazia; è lunga 46,7 km con una larghezza che varia da 5,3 e 7,8 km: è la sesta isola dell'Adriatico ed è separata dalla penisola di Pelješac dall'omonimo canale. L'isola è montuosa, la cima più alta è il monte Klupac (568m) e si trova tra i villaggi di Pupnat e Čara. La costa sul lato settentrionale è bassa e facilmente accessibile dal mare, mentre la costa meridionale è scoscesa con rocce alte fino a 30m dal mare; l’isola è ricca di insenature e isole.

La baia più ampia è quella di Vela Luka. Il clima dell'isola è molto mite, con caratteristiche mediterranee (temperature medie relativamente alte, piogge rare concentrate in autunno e inverno, primavera siccitosa con rare tempeste di breve durata). L'isola è tra le più boscose del mediterraneo, vi crescono querce, olivi selvatici, carrubi e lauri, diverse erbe medicinali e aromatiche (rosmarino, lavanda, maggiorana...), e numerose viti.

Il paese Blato domina la parte settentrionale dell’isola, dista 4km dal mare; qui l’attività principale è l’agricoltura. Vela Luka è cittadina e porto: situata in un’insenatura profonda nella parte più occidentale dell’isola, presenta il più importante centro turistico conosciuto per il suo paesaggio bellissimo, la bellezza dei suoi isolotti preziosi e le numerose insenature.
 
Lumbarda è un piccolo paese pittoresco nella parte più orientale dell’isola, solo 6 km a sud dalla città di Korčula. Questo villaggio è adornato dalle case famigliari tipiche, dalle spiagge bellissime di sabbia fronteggiate da scogli e isolette, da numerose insenature e baie, ambite da chi ama la tranquillità.

Si presume che questo villaggio sia stato fondato dai greci originari dell`isola di Lissa e che fu chiamato dai romani Eraclea; divenne nel XVI secolo il luogo di villeggiatura dei nobili abitanti dell’isola. Il centro abitato è formato da una parte più vecchia, che sovrasta la baia chiamata Prvi Zal (prima spiaggia) e da una parte nuova, lungo la costa. Oggi Lumbarda è uno dei centri di produzione del celebre vino liquoroso Grk, ricavato da viti coltivate nella sabbia.

 

Korčula

Korčula è il centro sia storico che turistico di questa omonima isola, si trova sulla costa nord-est, nel canale di Pelješac ed è collegata con la terraferma dall’omonimo stretto. E’ la località principale dell’isola, nota per la sua eredità culturale e storica, per la tradizione lunghissima dei viaggi per mare, per la costruzione navale, l’arte dei muratori in pietra e anche per essere uno dei centri medioevali meglio conservati nel Mediterraneo.

Si compone del nucleo storico o città vecchia sopra una penisola a forma ovale, di un sobborgo barocco sorto immediatamente sotto le antiche mura di cinta e di nuovi quartieri sparsi lungo la costa ad est e ovest del nucleo antico, dove vivono circa 3.000 persone.

 

Vela Luka

Vela Luka si trova sul versante occidentale dell’isola di Korčula, in un ampio golfo che s’insinua profondamente nell’entroterra, frastagliato e con una moltitudine d’insenature le cui coste, ricoperte di vigneti, olivi, fichi e pini, calano dolcemente verso il mare.

Con i suoi 4.500 abitanti è per grandezza, il secondo centro abitato delle isole adriatiche. La vastità delle sue vedute panoramiche, il suo clima mite mediterraneo, la limpidezza del suo mare, il suo patrimonio culturale interessante e ricco, vari contenuti sportivo/ricreativi ma soprattutto, l’ospitalità dei suoi abitanti, fanno di Vela Luka una destinazione turistica molto attraente.

 

Blato

Blato è un paese situato nell’entroterra dell’isola di Korčula, dista dal mare 4 km e da Vela Luka soltanto 7 km. Lungo le sue strade echeggiano ancora i suoni delle spade dei coraggiosi cavalieri: i loro combattimenti vengono rievocati dal torneo cavalleresco chiamato "Kumpanija".

Blato è uno dei villaggi più vecchi di Korčula. All'inizio del XX secolo qui si viveva di agricoltura (vigneti e oliveti) e pesca. Ma durante le due guerre mondiali, è scoppiata una grande malattia di olive e dei vigneti e all'improvviso è sparita la fonte di guadagno per la gente di questo paese. Gran parte della popolazione è emigrata in Brasile e in Nuova Zelanda. Nel frattempo il villaggio si è sviluppato in una destinazione molto visitata grazie alle sovvenzioni degli emigranti e dei loro figli.

 
The fake 18 ct gold Rolex replica watches using proprietary technology, and subtle material collocation, launched two new surface design, the natural beauty of the mother of pearl play incisively and swiss rolex watches vividly. Mother of pearl surface with 18 ct Swiss replica watcheswhite gold ring carrousel hours, set with 217 sparkling diamonds, and delicate Rolex replica watches decorated with pink or white flowers design of mother of pearl.Fake Rolex?UK?is famous with grave, practical, not flashy style, which makes it widely popular with successful people. The crowd of consumer swiss rolex replica watches position?is?in 30-65 ๥ar ௬d man.